abio

02/07/2013

Se n’è andata una Regina

(dal Corriere della Sera)

 

Tutti abbiamo incontrato donne eccezionali. C’è chi ha avuto fortuna e ne ha sposato una, com’è accaduto a me. C’è chi se le è trovate in casa, a scuola, in ufficio: e troppo tardi le ha riconosciute. Perché le donne eccezionali non girano con un cartello che indica l’appartenenza alla categoria. Alcune, addirittura, lo nascondono, o non lo sanno. Altre, invece, lo sanno e lo dimostrano. Vanno bene tutte: sempre eccezionali sono.

Regina Sironi era una donna eccezionale e lo sapeva. Credo s’irritasse silenziosamente se qualcuno, lavorando con lei, non capiva che dietro i modi spicci c’era un cuore buono, una bella testa, un gran fegato. Non ha creato l’Associazione per il Bambino in Ospedale, ma ne ha fatto una macchina fenomenale, capace di portare aiuto nei reparti di pediatria di tutta Italia. Segretario Generale, credo fosse la sua carica. Ma non conta, dell’ABIO era l’anima. E l’anima non vuole galloni: però fa vivere le cose. Continua a leggere…

COMMENTI: Nessuno, lascia il tuo!   |