Ordinaria ortografia

Basta col pò Resistete alla pigrizia, alla sciatteria altrui, ai dizionari dei cellulari: un po’ è la forma tronca di un poco, perciò si scrive con l’apostrofo e NON con l’accento (il fiume Po è in secca, e non vuole né l’uno né l’altro).

BÈ? BUUUH! Be’ è la forma tronca di bene: quindi, si scrive con l’apostrofo (come po’). Scrivere bè, bè, bè… è conformista. Cos’è quel belato? Volete seguire il gregge?

Eco grafia Un’eco o un eco? Vanno bene tutti e due. Il sostantivo è sia maschile sia femminile (il plurale invece è solo maschile: gli echi). Nell’espressione Conosco un Eco che colleziona lauree honoris causa l’apostrofo, ovviamente, non ci va. Il professore è un maschietto.

PRIMA PERSONA PLURALE Se amiamo una ragazza, la accompagniamo a casa (con la i).

Il suffisso -iamo (non -amo) è la prima persona plurale del presente indicativo.

Prìncipi e princìpi L’italiano non richiede l’accento all’interno di una parola, ma se temete confusione, mettetelo comunque: circùiti e circuìti, còmpiti e compìti, prèsidi e presìdi, prìncipi e princìpi, sèguito e seguìto, sùbito e subìto.

Qual è Non vuole l’apostrofo. Si tratta infatti di un troncamento, non di un’elisione. In altre parole: qual sta in piedi da solo. Anche tal, fin, suol e vuol non si apostrofano, per lo stesso motivo.

I VOSTRI COMMENTI
    • chiara | 23 aprile 2012 alle 07:42

      salve,
      finalmente ho incontrato chi, con tanta chiarezza, mi ha dato i pilastri per scrivere più o meno correttamente. Sono grafomane per cui mi devo piacere ! mi confermi se lei è la stessa persona che su ” Amica ” aveva una pagina ( dubbio ) Elzevirino ?? l’ho detto bene ?

    • Ferdinand Bardamu | 4 giugno 2012 alle 12:51

      Dire che “-iamo” è un suffisso non è sbagliato, ma sarebbe meglio dire “desinenza” (cfr. Treccani in linea s.v. “desinenza”: “terminazione che aggiungendosi a un tema verbale indica la persona, la diatesi e talora anche il tempo”).

    • Andrea | 10 giugno 2012 alle 16:09

      A voler essere pignoli, sarebbe «séguito» (con la «e» chiusa) e «cómpiti» (con la «o» chiusa).

Lascia il tuo commento